fbpx Traslochi Sargu - Trasloca senza stress

“Aiuto, devo traslocare”

“Aiuto, devo traslocare”

Chiunque abbia fatto un trasloco conosce bene la sensazione: Disordine, scatoloni e la voglia di mollare tutto per scappare in una spiaggia caraibica.

In realtà, un trasloco può risultare addirittura piacevole, basta un’organizzazione certosina e godersi l’euforia di una nuova vita. Se stai per affrontare un trasloco, siediti e leggi questo articolo per imparare qualche trucchetto.

Un trasloco senza ansia: Facile a dirsi, difficile a farsi. L’organizzazione è principalmente un’attitudine, ma una di quelle che si può apprendere e far propria. Quindi come organizzo il trasloco perfetto? In 3 steps:

  1. Il primo step da compiere è fare un bel ripulisti: Butta ciò che non ti serve, non dovrai così trasportare oggetti inutili e dover pure trovar un posto per questi oggetti nella nuova casa. Dai piccoli oggetti, vestiti e arnesi, ai mobili che non si adattano alla nuova casa. Come fare un ripulisti senza ansia? Una scelta ecologica e solidale sarebbe regalare queste cose a chi ne ha bisogno: La bellezza di fare un’opera buona e la comodità di avere qualcuno che viene a prendere queste cose a casa, risparmiando vari viaggi verso l’isola ecologica. Cosa c’è di meglio? Meno cose, meno da fare, più ordine e spazio.
  2. Il secondo step è la suddivisione delle proprie cose in scatoloni etichettati. Un consiglio per evitare di perdersi è iniziare e finire una stanza alla volta. Iniziamo ad esempio con la camera da letto: Come organizzo gli scatoloni per un trasloco veloce? Prima di tutto non devi avere fretta! Un lavoro fatto bene in precedenza, ti faciliterà quando dovrai riporre tutto nella nuova casa evitandoti una buona percentuale di stress. Verrebbe più facile buttare tutti i vestiti negli scatoloni a random, ma questo metodo è incompatibile con il titolo di questo articolo. Ok, ci siamo, primo scatolone! Armati di etichetta e pennarello (e perché no, della buona musica): Specifica sempre come prima cosa la stanza destinata allo scatolone, il contenuto e se l’armadio/mobile traslocherà con voi specificate anche il posto dedicato al contenuto dello scatolone. “Camera da letto – Jeans di Giacomo – Secondo cassetto della terza anta ”. Se ti senti un po’ inadatto in questo compito sul web puoi trovare facilmente tutorial per organizzare, mai sentito parlare del metodo Konmari?
  3. Il terzo e ultimo step: Il vero e proprio trasloco. ne parla anche ilGiornale. Come eliminare la fatica, lo stress, il mal di schiena per i ripetitivi viaggi in auto con mille scatoloni? Rivolgiti ad una ditta di traslochi. Potrai fare fare il trasloco in un solo giorno e senza fare sforzi fisici. In effetti, per evitare l’ansia spesso la migliore soluzione è far fare quella cosa ad un’altra persona. Per un esame universitario non si può fare, ma con un trasloco si!

Sei nella tua nuova casa, ogni mobile è già riposto dalla ditta di traslochi. Apri gli scatoloni e riponi il contenuto dove hai indicato precedentemente sull’etichetta. E come ultima cosa, siediti sul divano e fai un respiro profondo: quello è il profumo di un nuovo inizio.

–> Altri articoli.

Blog

Lacia un commento

Indirizzo email non verrà pubblicato.

CHIAMA ORA